English中文DeutschEspañolFrançais 日本語한국어Portuguêsру́сскийNederlands

Dal 17 al 19 novembre si è svolto l’Airbnb Open di Los Angeles, il festival ideato per celebrare la community di Airbnb e, in questa occasione, i quartieri della città californiana che lo hanno ospitato. Migliaia di host provenienti da oltre cento Paesi si sono radunati nei teatri storici, luoghi di ritrovo unici situati nella Downtown di Los Angeles.

L’Open è l’appuntamento annuale in cui la nostra community si raduna per diventare più forte e unita. In questi tre giorni, i partecipanti, prendendo parte alle discussioni e ai workshop, hanno scoperto nuove strategie per accrescere il loro successo in quanto host e le loro conoscenze nel campo dell’ospitalità. “Ho davvero apprezzato il fatto di aver trovato nuovi spunti su come migliorare, offrendo nuove cose”, ha detto Verelyn, un host proveniente da Curaçao. “Noi tutti amiamo viaggiare e l’Airbnb Open ci offre un’occasione unica per unire il lavoro a una vacanza”.

L’evento è iniziato con l’annuncio di Brian Chesky, CEO e co-fondatore. Airbnb ha presentato “Viaggi”, una nuova sezione che permette agli host di offrire esperienze brevi o della durata di più giorni. Con gli alloggi degli host sempre al centro, i viaggiatori hanno già iniziato a prenotare esperienze uniche in 12 città del mondo. Scopri di più sulle novità per ospitare e viaggiare con Airbnb.

Le presentazioni, le discussioni e i workshop del festival hanno trattato principalmente i temi che agli host stanno più a cuore. Brian, Joe e Nate, i co-fondatori di Airbnb, hanno risposto a decine di domande poste dai membri della community. Danny Meyer, una leggenda nel mondo dell’ospitalità, ha motivato il pubblico descrivendo il suo approccio personale a questo settore che ha portato al successo di Shake Shack e della sua catena di ristoranti pluripremiata. La consulente aziendale e Superhost Rebecca Morgan ha parlato agli host delle strategie per far risaltare il proprio annuncio. Chip Conley ha trattato l’argomento dei “momenti chiave” dell’ospitalità che definiscono l’esperienza di un viaggiatore. “Mi è piaciuto assistere al discorso sull’orientamento tenuto da Chip all’Oasis” ha detto Tom, host di St. Paul, nel Minnesota. “Trovo stimolante sapere di più sul mondo dell’imprenditoria e sulle possibili direzioni da percorrere per far crescere la mia attività”.

Nelle altre presentazioni si è discusso di viaggi, creatività e innovazione. Elizabeth Gilbert ci ha raccontato le sue avventure di viaggio che l’hanno aiutata a scoprire una forza nascosta e a superare le preoccupazioni quotidiane. Eric Holder, ex Procuratore generale degli Stati Uniti, ha parlato del suo lavoro per promuovere l’uguaglianza e per combattere le discriminazioni. L’intervento di Frank Gehry riguardava la sua filosofia sull’immaginazione e sulla creatività. Ashton Kutcher si è seduto con Brian Chesky per discutere della missione comunitaria di Airbnb. Nancy, host a San Jose, ha detto: “Ho particolarmente apprezzato le osservazioni di Ashton riguardanti l’abbattimento delle frontiere per migliorare il mondo in cui viviamo rimanendo in contatto con gli altri per conoscere ciò che ci unisce come persone”.

In tutta la città, host e viaggiatori hanno fatto amicizia, durante i tour nei quartieri e le cene della community. Con l’aiuto di appassionati esperti locali, i membri della nostra community hanno potuto scoprire i tesori nascosti di Los Angeles.

Nella serata di sabato, il festival ha raggiunto il suo apice con Open Spotlight: Los Angeles, presentato da American Express, una festa che ha riunito gli abitanti della città e la community di Airbnb. Nel teatro dell’Ace Hotel, il pubblico si è entusiasmato assistendo alla proiezione in anteprima del film LA LA LAND con Ryan Gosling ed Emma Stone, in corsa per l’Oscar. Al Shop Small Market, i partecipanti del festival hanno ammirato e acquistato opere d’arte uniche e articoli da regalo nelle migliori attività indipendenti della città. Alla cerimonia dei Bélo Awards, 2000 membri della community si sono riuniti per celebrare il senso di appartenenza presente nelle esperienze di ospitalità più suggestive di Airbnb. Il presentatore James Corden ha animato lo show con battute divertenti anche durante la premiazione dei quattro host vincitori. Scopri di più sui vincitori dei Bélo Awards di quest’anno e sulle loro storie.

Dal palco principale, i Maroon 5 hanno entusiasmato la folla con le loro hit, vincitrici di numerosi GRAMMY®. Brian Chesky ha in seguito presentato a sorpresa Lady Gaga, che ha eseguito la sua performance accompagnandosi con un pianoforte a coda e indossando un paio di luccicanti occhiali da sole dorati. Per chiudere la serata ha cantato insieme al pubblico la celebre “Bad Romance”.

Vogliamo quindi ringraziare di cuore tutti i membri della community che hanno partecipato all’Airbnb Open in persona o seguendo la diretta online. Per migliorare la vostra ospitalità, abbiamo presentato nuove funzionalità inclusa quella di co-hosting e i perfezionamenti dell’app mobile per assistervi anche quando siete in movimento. Visitate il blog dell’ospitalità per ulteriori dettagli.

L’Airbnb Open è la celebrazione di una community che sta rivoluzionando il modo in cui si viaggia. Ci auguriamo di vedervi alla prossima edizione del festival.